ORTOGNATODONZIA TRADIZIONALE E LINGUALE


L’ortognatodonzia, o ortodonzia generale, si interessa della diagnosi, della prevenzione e della cura delle malocclusioni dentali e scheletriche, prodotte da anomalie della posizione e dello sviluppo dei denti e da alterazioni della crescita delle ossa mascellari e mandibolari.
Ricorrere a un ortodontista è importante perché consente di migliorare la masticazione, la respirazione e l’estetica del sorriso, riducendo la comparsa di altre fastidiose complicanze.

Dopo una prima fase di studio delle caratteristiche individuali con strumenti evoluti di analisi, è possibile prevedere terapie altamente personalizzate in base all’età del paziente, alle problematiche riscontrate e alle sue esigenze quotidiane. Tra le numerose soluzioni proposte, troviamo gli apparecchi mobili, fissi e invisibili: ciascuno con le proprie peculiarità.

ORTODONZIA LINGUALE

Tutti i pazienti desiderano ottenere dei denti allineati alla fine del trattamento ortodontico, ma allo stesso tempo vorrebbero poter sorridere durante il trattamento stesso, senza dover mostrare in pubblico l’apparecchio, che solitamente provoca un po’ di disagio. L’ortodonzia linguale si occupa della correzione delle malocclusioni e del riallineamento dei denti tramite un apparecchio linguale fisso, che risulta invisibile in quanto viene posizionato sulla superficie interna dei denti (superficie linguale o palatale).

Questo tipo di trattamento ha la stessa funzionalità di un apparecchio fisso convenzionale, ovvero collocato sulla superficie esterna dei denti, e garantisce lo stesso controllo del movimento dei denti, ma è stato elaborato per soddisfare esigenze di tipo estetico.

L’ortodonzia linguale rende molto più accettabile la prospettiva di dover affrontare un trattamento ortodontico: inizialmente, l’impatto della lingua sugli attacchi produrrà delle variazioni fonetiche, che scompariranno dopo un breve periodo di adattamento. Il vantaggio dell’apparecchio linguale è che nessuno potrà accorgersi che il paziente sta affrontando una terapia ortodontica. Il paziente, infatti, può continuare il suo stile di vita indossando l’apparecchio, che nel frattempo correggerà i suoi denti, migliorando di conseguenza il sorriso. Questo trattamento è adatto a tutti, se i denti e le gengive godono di un buono stato di salute. Con l’apparecchio linguale è possibile trovare una soluzione efficace ai problemi di disallineamento dei denti, nell’adulto o nell’adolescente.